home Comune di Ariano Irpino Ariano Irpino
 
Bandi e Concorsi

 

Città di Ariano Irpino
Area Finanziaria

Bando di gara mediante asta pubblica per l’affidamento del servizio di pulizia negli uffici comunali, uffici giudiziari e bagni pubblici

OGGETTO:

In esecuzione della determinazione dell’Area Finanziaria n. 01 del 03.01.2007, è indetta ASTA PUBBLICA tra imprese specializzate nel settore specifico per l’affidamento del servizio di pulizia nei locali adibiti ad uffici comunali, uffici giudiziari e bagni pubblici, indicati nell’art. 1 del Capitolato Speciale d’Appalto.
Sono ammesse a partecipare alla gara, oltre alle imprese singole, anche le imprese riunite ed i consorzi di cooperative di servizi:
La gara sarà esperita il giorno 08 Febbraio 2007, alle ore 10.00, presso l’Ufficio Economato e Provveditorato, sito al corso Europa 23 – Pal. Maresca – in Ariano Irpino.

DURATA DELL’APPALTO:

La durata dell’appalto è fissato in anni due a decorrere dalla data di stipula del contratto.
Per l’urgenza l’appaltatore potrà iniziare il servizio immediatamente dopo l’aggiudicazione della gara d’appalto e, comunque, dal giorno successivo a quello di ricevimento di apposita comunicazione.

IMPORTO A BASE DI GARA:

L’importo a base di gara riferito all’intero periodo contrattuale è fissato in € 175.790,40 IVA ESCLUSA, determinato calcolando € 0,60 mensili al m.q. (€ 0,60 x 11.291 m.q. x 24 mesi = 162.590,40) per gli uffici comunali e giudiziari ed € 550,00 mensili (€ 550,00 x 24 mesi = € 13.200,00) per i bagni pubblici.

CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE:

L’Appalto sarà aggiudicato con l’applicazione del criterio del prezzo più basso sull’importo indicato a base di gara, ai sensi dell’art. 82 – comma 2 – lettera b) del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006, n. 163.
L’aggiudicazione avrà luogo anche in presenza di una sola offerta valida.

DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE PER PARTECIPARE ALL’ASTA:

  1. Offerta economica, in carta semplice, espressa con percentuale unica di ribasso, in cifre ed in lettere, sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal titolare dell’impresa o dal legale rappresentante della società ed Ente Cooperativo.
    In caso di discordanza tra i prezzi indicati in cifra e quelli indicati in lettere, è ritenuto valido quello più vantaggioso per l’Amministrazione Comunale.
    Non sono ammesse offerte in aumento.

  2. Istanza di ammissione conforme allo schema del modello allegato”1” al presente bando  contenente dichiarazioni in carta semplice rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, sottoscritta dal titolare o dal legale rappresentante dell’impresa, attestante:

    1. l’iscrizione nel Registro Ditte della C.C.I.A.A. competente per attività che includono anche i servizi oggetto del presente appalto;

    2. che l’impresa è iscritta nella fascia b), e cioè fino a € 206.582,76, di classificazione di volume di affari al netto dell’Iva;

    3. le generalità delle persone autorizzate a rappresentare ed impegnare legalmente l’impresa, nonché l’assenza nei loro confronti di una condanna, con sentenza passata in giudicato, per qualsiasi reato che incida sulla loro moralità professionale o per delitti finanziari;

    4. che la ditta non si trova in stato di liquidazione, fallimento e che la stessa non ha presentato domanda di concordato e che a carico di essa non si sono verificate procedure di fallimento o di concordato nel quinquennio anteriore alla data stabilita per la gara;

    5. di essere iscritte negli appositi registri istituiti presso la Prefettura (per le cooperative di produzione e lavoro);

    6. di essere iscritte negli appositi registri istituiti presso la Regione (per le cooperative sociali);

    7. l’inesistenza delle cause d’esclusione dalla partecipazione alla gara di cui all’art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006;

    8. che l’impresa non è incorsa, nell’ultimo triennio, in risoluzione di contratti per servizi analoghi a causa di inadempimenti;

    9. di essersi recato sul posto dove devono essere effettuati i servizi e di aver preso visione e conoscenza delle condizioni locali, nonché di tutte le circostanze generali e particolari che possano aver influito sulla determinazione dei prezzi e delle condizioni contrattuali e di aver giudicato i prezzi medesimi, nel loro complesso, remunerativi e tale da consentire l’offerta che sta per fare;

    10. di essere in regola con i versamenti sociali, contributivi, previdenziali e con il pagamento delle imposte e delle tasse;

    11. di non trovarsi in una situazione implicante l’incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione;

    12. di impegnarsi ad eseguire tutti i servizi in oggetto nei tempi e nei modi previsti dal capitolato speciale d’appalto;

    13. che non concorrono con altra offerta a questa gara imprese nei confronti delle quali esistono rapporti di collegamento o controllo ai sensi dell’art. 2359 del Codice Civile;

    14. di accettare incondizionatamente tutte le norme contenute nel bando di gara e negli atti richiamati e, in particolare, nel capitolato speciale d’appalto allegato alla determinazione del dirigente l’Area Finanziaria n. 01 del 03.01.2007.

  3. Certificato del Casellario Giudiziale e dei carichi pendenti per ciascuno dei soggetti indicati dall’art. 75, comma 1, lett. B) e C) del D.P.R. 554/1999 e successive modificazioni ed
    integrazioni, di data non anteriore a 6 mesi dalla data di presentazione dell’offerta.

  4. Attestazione, resa da almeno due Istituti di Credito sull’idoneità finanziaria ed economica,  comprovante che l’impresa concorrente ha sempre fatto fronte ai propri impegni economici con regolarità e puntualità.

TERMINI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA E DELLA RELATIVA DOCUMENTAZIONE:

I partecipanti alla gara dovranno far pervenire all’Ente aggiudicante l’offerta economica e la documentazione, esclusivamente a mezzo servizio postale pubblico, inderogabilmente entro le ore 12,00 del giorno 06 Febbraio 2007.
L’offerta di cui al precedente punto 1) deve essere chiusa in apposita busta, recante la dicitura CONTIENE OFFERTA, debitamente sigillata con ceralacca (non sono ammesse altre forme di chiusura) e controfirmata sui lembi di chiusura , nella quale non devono essere inseriti altri documenti.
Gli altri documenti di cui ai precedenti punti 2), 3) e 4) devono essere chiusi in separata busta, recante la dicitura CONTIENE DOCUMENTAZIONE, anch’essa debitamente sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura.
Le due buste devono essere inserite in apposito plico sigillato con ceralacca e firmato sui lembi di chiusura dal legale rappresentante dell’impresa.
Il plico dovrà essere indirizzato al Comune di Ariano Irpino – Servizio Economato e Provveditorato – corso Europa, 23 – 83031 Ariano Irpino (AV) e sullo stesso, oltre all’indicazione del mittente, dovrà essere apposta la dicitura “NON APRIRE – CONTIENE OFFERTA GARA SERVIZIO DI PULIZIA ”.
Si farà luogo all’esclusione dalla gara nel caso che manchi o risulti incompleto o irregolare alcuno dei documenti richiesti, ovvero se il plico contenente le buste e le buste stesse contenenti la documentazione e l’offerta non risultino sigillate con ceralacca e controfirmate sui lembi di chiusura.
Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente.
Le offerte pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

OBBLIGHI CONSEGUENTI ALL’AGGIUDICAZIONE:

L’aggiudicatario dovrà addivenire alla stipulazione del rogito a richiesta e nei termini stabiliti dall’Amministrazione Comunale, decorsi i quali senza che egli vi abbia provveduto, sarà ritenuto rinunciatario.
Tutte le imposte, tasse e spese relative e conseguenti al contratto, nessuna esclusa od eccettuata, comprese quelle di registrazione, sono a carico dell’aggiudicatario.
Egli, a garanzia dell’esatta osservanza dei patti contrattuali, dovrà costituire un deposito cauzionale, mediante polizza fidejussoria rilasciata da compagnia assicurativa autorizzata ai sensi di legge all’esercizio del ramo cauzioni ovvero mediante fideiussione bancaria, nella misura del 10% dell’importo netto di aggiudicazione.
In caso di aggiudicazione con ribasso d’asta superiore al 10%, la garanzia fidejussoria è aumentata di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10%; ove il ribasso sia superiore al 20%, l’aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20%.
All’aggiudicatario sarà, altresì, richiesto di presentare la documentazione comprovante le dichiarazioni rese in sede di gara.

INFORMAZIONI ED ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE:

Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Economato e Provveditorato – tel. 0825/875332 – dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 ed il martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 17, presso il quale si potrà prendere visione ed estrarre copia della documentazione di gara: bando, capitolato speciale d’appalto, allegati.
Il testo integrale del presente bando è consultabile, altresì, sul seguente sito internet:
http://www.comune.ariano-irpino.av.it.

ALTRE INFORMAZIONI:

La gara è regolata dalle norme contenute nel presente bando ed è espressamente stabilito che l’impegno dell’aggiudicatario è valido al momento stesso della presentazione dell’offerta.
L’offerta deve avere validità almeno di 120 giorni successivi alla data di scadenza del termine per la presentazione e avrà valore di proposta contrattuale irrevocabile ai sensi dell’art. 1329 del Codice Civile.
Si procederà all’aggiudicazione dell’appalto anche in presenza di una sola offerta valida.
In caso di offerte uguali, si procederà all’aggiudicazione mediante sorteggio.
In presenza di un numero di offerte ammesse alla gara pari o superiore a cinque, si procederà all’esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi dell’art. 86 – comma 1 – del D. Lgs. 163/2006; nel caso il numero delle offerte ammesse è inferiore a cinque, si applica l’art. 86 – comma 3 – del predetto decreto, mediante richiesta di precisazioni in merito agli elementi costitutivi dell’offerta, che l’Amministrazione Comunale considera pertinenti; ove il contraddittorio, attraverso richieste e valutazioni di giustificazioni, si concluda con motivate determinazioni di rigetto, sarà presa in considerazione l’offerta prodotta dalla ditta seguente in graduatoria.
L’Amministrazione, ai sensi del D.P.R. 445/2000, provvederà all’accertamento del possesso dei requisiti dichiarati dai partecipanti in sede di gara.
Il Presidente di gara, per giustificati motivi, si riserva la facoltà di non espletare la gara, di prorogarne la data o di procedere alle operazioni di gara in più tornate, salvo la fase di apertura delle buste contenenti le offerte economiche, senza che i concorrenti possano accampare alcuna pretesa al riguardo.
Si informa, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/1996 e successive modificazioni ed integrazioni, che i dati forniti dai concorrenti, obbligatori per le finalità connesse alla gara d’appalto e per l’eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall’Ente appaltante conformemente alle disposizioni della legge di cui sopra e saranno comunicati ai terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del contratto.
Gli interessati hanno la facoltà di esercitare i diritti previsti dall’art. 13 L. 675/1996 e successive modificazioni ed integrazioni.

ALLEGATI:

Istanza di ammissione e relative dichiarazioni per partecipazione all’asta pubblica.

IL DIRIGENTE SERVIZI FINANZIARI
Dott. Generoso RUZZA

Allegati (.pdf)
Istanza di ammissione e relative dichiarazioni per partecipazione all’asta pubblica
Capitolato Speciale d’Appalto

 

 

 

 
HOME La Città Amministrazione Bandi Area Finanziaria Manifestazioni Cerca nel Sito Mappa del Sito
Comune di Ariano Irpino - P.zza Plebiscito | Tel 0825.875100 | Fax 0825.875147 | e-mail